lunedì 12 agosto 2019

La simbologia dei numeri: il N° 0


N. 0




Io sono l’anima che danza
nella messa in opera
di tutte le energie.

Sto in equilibrio tra azione e attesa
tra aria e fuoco
tra istinto e temperanza.






Dedicato alla mia cara amica e collega Caterina Zucchi e al suo Studio Zero Vetro dove compie opere in vetro di mirabile bellezza.





saraspolverini.com











Significato simbolico del n° ZERO


Il numero ZERO rappresenta il Vuoto, assenza totale di qualsiasi cosa. Il Vuoto porta con se il Tutto, perché è il preludio di tutte le cose e la possibilità di fare qualsiasi cosa, è lo spazio necessario che serve per creare e dare vita. 
Lo ZERO rappresenta l’inizio del viaggio, e quindi per esteso è la rappresentazione metaforica di un percorso e del nostro viaggio personale.

Il fatto di non avere valore numerico è molto importante, ci dice che non è misurabile e come tale ha un grande potenziale, infinite possibilità di azione ed energie illimitate, in poche parole non ha limiti, se non ha limiti è infinito. 

Lo ZERO esprime quindi una totale libertà. Nella sua completa capacità creativa è tutt’altro che statico, anzi è un numero dinamico, contiene in se la volontà di crescere e andare avanti all’infinito, perché come abbiamo detto contiene in se l’infinito. Questa tensione verso un movimento sempre in avanti lo caratterizza come numero attivo, rappresenta un flusso di energia, energia in circolo, il mistero della vita e del creato. Questo continuo movimento è infatti quello dell’energia cosmica primordiale, dell’impulso vitale, dell’Origine dell’Universo e della vita. Lo ZERO ha una forma ellittica come l’orbita dei pianeti, come l’uovo e i semi, per questo rappresenta Dio e la perfezione divina. Rappresenta l’Uovo cosmico, l’energia primitiva, animale, vera, sincera e innata, l’istinto. Il rimando alla ciclicità della vita lo avvicina all’Uroboro, simbolo di Eternità.

Questa tensione verso la creazione e alla crescita pur essendo innata e naturale è tutt’altro che semplice, anzi richiede molta energia ed impegno continuo, è l’inizio di un cammino lungo ed impegnativo, verso l’iniziazione e la conoscenza. Questa grande energia, deve essere indirizzata verso qualcosa, altrimenti rischia di disperdersi. Lo ZERO ha bisogno di trovare qualcosa o qualcuno che lo spinge ad andare avanti verso un obbiettivo per non rischiare di ‘girare in torno’ senza senso. Quindi è per questo sia un numero attivo che recettivo, questo lo rende perfetto e completo perché contiene al suo interno sia il principio positivo che negativo.
Lo ZERO  può dare un senso al suo movimento se inserito in un contesto, nel mondo, allo stesso tempo il mondo ha bisogno dello ZERO per esistere, dell’energia cosmica per il proseguire della vita.

Lo ZERO è anche un passaggio, una porta, un ponte tra due mondi, è il momento di passaggio tra il Niente e il Tutto. Lo ZERO è anche la Via del Vuoto, della meditazione e della riflessione interiore, necessaria prima dell’azione. Quindi lo ZERO è allo stesso tempo Porta e Via.
In conclusione lo ZERO è il Niente e l’insieme del Tutto, vuoto assoluto e perfezione assoluta, assenza totale e completezza.





Significato positivo

NON HA NUMERO
NON HA LIMITI
LIBERTà TOTALE
SPENSIERATEZZA
VACANZA
LIBERAZIONE
ORIGINE DELL’UNIVERSO
ENERGIA COSMICA PRIMORDIALE
ARMONIA COSMICA
MISTERO DELLA VITA E DEL CREATO
ORIGINE
ORIGINE DELLA VITA
ORIGINE DELLE IDEE
ORIGINE DELLA CREAZIONE
IMPULSO VITALE
SOFFIO VITALE
INIZIO DI UN CAMMINO
INIZIO
TUTTO IN POTENZA
CONCEPIMENTO
NASCITA
INIZIAZIONE
ANIMA
ANIMA MUNDI
COSCIENZA
SPIRITO
UOVO
UOVO COSMICO
UOVO FILOSOFICO
UROBORO
INFINITO
COMPLETEZZA
REALIZZAZIONE SUPREMA
DIO
PORTA
VIA



Significato negativo

FUGA
FOLLIA
VAGARE SENZA META
ANSIA
INCERTEZZA
DISORDINE
CAOS





Movimento

Orizzontale nello spazio, da sinistra a destra, verso l’avvenire, verso il futuro, nel senso che può solo andare avanti all’infinito, oppure girare in circolo all’infinito, ma non può mai andare in dietro
Ellittico all’infinito, assimilabile all’Uroboro, serpente che si morde la coda simbolo di Eternità ed Infinito.





Comportamento

Attivo/recettivo. Attivo perché prelude al movimento e quindi ha in se tutto il potenziale della creazione. Recettivo perché è in grado di accogliere qualsiasi cosa, di custodirlo, nutrirlo facendo si che cresca e si sviluppi. Lo ZERO è allo stesso tempo seme e frutto.





Cosa ci dice il n° ZERO


“Io non so chi sono.
Io sono tutto, io non sono niente.”


“Sei alla ricerca di te stesso?
Bene, sei sulla strada giusta: la tua.”






Il segreto del n° ZERO


Agisco, mi muovo, non per quello che so o che ho imparato, ma per quello che sono. Per andare avanti bisogna muoversi. Non è possibile capire la logica o dare spiegazione a tutto, dobbiamo e possiamo solo accettare che l’origine della vita, dell’Universo, dell’energia cosmica è una potenza primordiale senza definizione e senza limite. Non possiamo dare un numero ed un valore a tutto, misurare e conoscere tutte le cose, possiamo solo vedere come la vita si manifesta e cosa porta con se.





Domande su cui ci invita a riflettere il n° ZERO

Dove sono?  Dove sto andando?
Come posso canalizzare la mia energia?
Come posso stabilire/trovare una meta?
Quale strada devo scegliere?
Cosa sto cominciando?
Cosa mi spinge ad andare avanti?
Qual’è la mia forza interiore? Qual’è il mio scopo?
Dove devo andare?
Quale viaggio mi piacerebbe fare? Dove mi piacerebbe andare?
Cosa vorrei diventare? Chi vorrei essere?
Chi mi accompagna? Chi mi incoraggia?
Di quale aiuto ho bisogno?
Sei in viaggio alla ricerca di qualcosa? Di che cosa? Dove pensi di trovarlo?
Dove stai andando?







Tratto da La simbologia dei numeria cura di Sara Spolverini, 2019


Testo depositato e protetto da diritto d'autore. Divieto di riproduzione. Tutti i diritti sono riservati. L'utilizzo non autorizzato del materiale presente su questo sito, e sulle pagine ad esso associate, è considerato a tutti gli effetti un furto della proprietà intellettuale e sarà punito a norma di legge.
© Sara Spolverini


















Nessun commento:

Posta un commento